La Compagnia “Genitori Instabili” nasce nel 2000 all’interno di una piccola scuola elementare della provincia di Cremona (Vicomoscano di Casalmaggiore). Qui i nostri figli frequentano le prime classi e noi come genitori ci confrontiamo finalmente con una scuola che non parla solo di materie, compiti e voti ma che è sempre alla ricerca di modelli sperimentali di insegnamento, lasciando ampio spazio alla creatività ed alle potenzialità soggettive di ogni bambino. La collaborazione con le famiglie non è solo formale ma diventa realmente costruttiva: di fronte alla nostra prima proposta di organizzare uno spettacolo teatrale fatto dai genitori per i bambini (solitamente avviene il contrario) la reazione degli insegnanti è entusiasta e si traduce in una stretta collaborazione. La scuola diventa un luogo aperto dove per cinque anni noi avremo la possibilità di incontrarci per organizzare i nostri spettacoli, per scrivere le sceneggiature, per fare le prove, per allestire le scenografie.

 

Nessuno di noi è un professionista ma tutti scopriamo di avere doti e capacità che , se messe insieme, ci permettono di creare qualcosa di bello e divertente e di parlare in modo diverso ai bambini di tutto quello che ci sta più a cuore: l’amicizia, la libertà, la giustizia, la tolleranza, la pace. Scopriamo che i bambini ci ascoltano e ogni anno aspettano con ansia il nuovo spettacolo, ma scopriamo anche che per noi adulti, sempre presi dal fare frenetico quotidiano, momenti come questi di aggregazione e di creatività diventano un’indispensabile boccata di ossigeno.Questa premessa è doverosa perché se non avessimo trovato nella scuola un ambiente così aperto e disponibile la nostra avventura non sarebbe sicuramente decollata. Il resto è stato frutto della nostra forte motivazione nonché di una sana dose di “instabilità” che ci hanno spinto, nel tempo, a proseguire con progetti sempre più impegnativi e ambiziosi. Il tutto sostenuti dalla consapevolezza che, attraverso le modalità espressive del teatro ed, in seguito, anche del cinema, avevamo a disposizione uno strumento eccezionale di comunicazione con i nostri figli che, se da piccoli erano i nostri fedeli collaboratori e si divertivano con noi a dipingere, tagliare e incollare per allestire le nostre prime rudimentali scenografie, oggi, che sono adolescenti, insieme ad una sana dose di contestazione e senso critico continuano a sostenerci ed affiancarci nella nostra avventura.

( <<< indietro )

 

 

 

All rights reserved - Associazione Compagnia " Genitori Instabili " 2000-2018 - Webmaster : Maurizio Stocchi